Franci
Vino di uve stramature
Nel locale di appassimento non si condizionano solo le uve che daranno il S. Vincenzo, una parte di uva appassirà fino a Natale. In questo momento le uve vengono pigiate ed il mosto che si ottiene è molto concentrato di varie sostanze, tra i quali lo zucchero. Raggiunti i 17 gradi alcolici % vol, la fermentazione si arresta naturalmente, lasciando intatte decine di gr/lt di zucchero. Segue una lunga macerazione con le bucce. L’affinamento viene fatto in acciaio per almeno due anni e uno in bottiglia. Un vino dolce naturale, molto piacevole, con una nota tannica spiccata che lo rendono un passito facile da bere, molto equilibrato, complesso e potente.

17 % vol/0,75 - Prodotto BIO 
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok